Preveza

Preveza


Preveza è una città con tante cose da offrire al suo visitatore. Tante località e punti di interesse, siti archeologici e castelli, oltre a splendide spiagge con acque azzurrissime per tutta la lunghezza della costa della sua provincia.

Molto bello è il centro storico della cittadina, fatto di abitazioni vecchie ma ben conservate e stradine strette e pittoresche, con innumerevoli ristorantini dove si possono gustare prelibati stuzzichini (“mezès”), ouzerì, dove si beve ouzo, e trattorie dove si serve pesce,  oltre al porticciolo di Preveza, dove ormeggiano in estate numerosi yachts e dove si passeggia sulla strada litoranea lastricata.

Spiagge della Provincia di Preveza

Inizialmente, partendo dalla città, si incontra la spiaggia Kianì Aktì (Costa Azzurra), a brevissima distanza dal nostro albergo, raggiungibile in auto oppure a piedi in 5-10 minuti. Questa spiaggia ha acque poco profonde, è sabbiosa e dotata di parcheggio per le auto, cabine dove cambiarsi, doccia e punto ristorazione. Sul retro, esiste un piccolo boschetto con alberi abbastanza alti che offrono ombra ai bagnanti.

Procedendo, si incontra la spiaggia Alonaki, che dista circa 4 km dal centro della città, facilmente accessibile, soprattutto in auto, oppure dopo un percorso a piedi di 25 minuti circa. È dotata di parcheggio, cabine per cambiarsi, doccia ed è una spiaggia ben organizzata.

Monolithi, la famosa spiaggia di Preveza, con le acque azzurre tipiche del Mar Ionio, è una spiaggia che vale la pena visitare. L’orizzonte non si distingue dal mare e la spiaggia è proprio infinita. Dista circa 17 km dal centro di Preveza, raggiungibile in auto o anche in autobus. Alle spalle della spiaggia, si trova l’omonima foresta tutelata. Il paesaggio è da mozzafiato, il mare con acque profonde, dà la sensazione di essere un oceano.

Altre spiagge che si incontrano lungo la costa, dopo Monolithi, sono: Kanali, Kastrosikià, Lighià, Vrachos e Loutsa, ognuna con la sua bellezza naturale ed acque cristalline.

Escursioni ed itinerari brevi

Preveza ha una posizione strategica che consente ai suoi visitatori di organizzare varie escursioni e gite nelle zone circostanti. Dopo aver visitato il centro storico della città, con i suoi vicoli lastricati, è assolutamente “must” fare una gita fino alla vicina città di Parga, distante meno di un’ora in auto o anche con la corriera di linea.

La mondana città di Parga, molto simile ad un’isola nella sua tipologia edilizia, con le sue pittoresche spiagge, sono una splendida destinazione che offre ai visitatori un'immagine diversa e piacevole. Inoltre, questa cittadina fortificata con castelli, è circondata di spiagge esotiche con acque di un profondo azzurro.

 Molto nota è la spiaggia di Parga chiamata Valtos, una piccola baia che può soddisfare anche i visitatori più esigenti. Si tratta di una spiaggia organizzata con vista sulla baia ed il castello alle spalle.

Un’altra destinazione da non perdere, è l’isola di Lefkada, ad una distanza di appena 20-25 minuti da Preveza, in auto oppure con la corriera di linea, fino al centro del suo capoluogo.

I siti archeologici di Preveza

L’antica città della vittoria, Nicopoli, è una delle destinazioni principali per ogni visitatore di Preveza. L’antica Nicopoli era una città dell’Epiro, fondata dai romani nella parte sud-ovest di questa regione, accanto all’attuale Preveza. Il sito archeologico costituisce oggi l’estensione maggiore per una città antica in tutta la Grecia. Nicopoli è ubicata proprio accanto all’omonima comunità, nel tratto più stretto dell’istmo della penisola di Preveza, ben protetta dal punto di vista legislativo, dall’edilizia selvaggia, con una legge apposita sui siti archeologici, è aperta al pubblico e dista all’incirca 10 km dal centro di Preveza.

Un altro sito archeologico da visitare è l’antica città di Cassope, situata sulle colline dell’attuale paesino di Kamarina, nel Comune di Zaloggo, a Preveza. Nel sito domina il Prytaneion o anche Katagogeion, un edificio di 30X30 m, a due livelli per tre lati e ad un livello sul quarto lato, per non coprire il sole.

Da non perdere una visita a Zaloggo, località storica per la Grecia, situata a nord di Preveza, sulla catena montuosa di Cassope, in Epiro. Il suo nome è legato al periodo precedente la rivoluzione greca del 1821, in particolare alla famosa Danza di Zaloggo.

Un’altra destinazione da non perdere è il Nekromanteion, l’oracolo dei morti, del fiume Acheronte, ubicato accanto a Kanalaki, nel paesino Mesopotamos, a circa 44 km a nord di Preveza.

Era in questo luogo che gli antichi collocavano le Porte di ingresso al Regno dei Morti, o di Ade (Plutone), figlio di Rea e di Cronos, e fratello di Zeus, di Era, di Poseidone e di Persefone.

I castelli della città

Il castello che si trova all’interno della città è il castello di Sant’Andrea.

È ubicato sul lato settentrionale della città. Fu edificato inizialmente dai Turchi. Alì Pascià, da questo castello, poteva controllare il porto. Esso era circondato dal fossato, opera risalente ai primi anni del XIX secolo, ed è una fortezza di forma rettangolare con quattro bastioni agli angoli ed uno minore a metà del lato occidentale.

Un altro castello è quello di Pefkakia, il cui bastione costiero, situato tra i promontori Skafidaki ed Aktio (Anzio), fu edificato probabilmente come un proseguimento del suo fossato, nello stesso periodo (primi del XIX secolo). Insieme al castello di Sant’Andrea, è parte della seconda linea delle opere difensive turche, per controllare il porto della città.

L’altro lato di Preveza era protetto dal Castello Bouka, situato nell’odierna località di "Paliosaraga". La sua realizzazione fu iniziata dai Turchi, verso la fine del XV secolo, per controllare il porto di Preveza e l’imboccatura del Golfo Amvrakikos, fungendo da quartier generale dell’amministrazione militare e della guardia della città.

Golfo Amvrakikos

La città di Preveza è bagnata dalle acque del Golfo Amvrakikos e del Mar Ionio. Questo golfo, uno degli undici habitat acquatici più noti e rilevanti in Grecia ed uno dei più interessanti in Europa, è protetto dalla Convenzione di RAMSAR.

Per concludere

La città di Preveza è bagnata dal Mar Ionio ed ha una ricca linea costiera per tutta la sua lunghezza. Le sue spiagge sono bellissime, sia quelle coperte di sabbia che quelle di sassolini, facilmente accessibili e la maggior parte sono organizzate.

La visita alla Provincia di Preveza può diventare un’esperienza indimenticabile per tutti i suoi visitatori, perché è in grado di offrire, finanche al visitatore più esigente, tutto ciò di cui ha bisogno. La storia della Provincia ed i siti archeologici di cui dispone, la sua bellezza e le sue splendide spiagge con acque azzurre, le pittoresche cittadine, insomma tutto ciò compone un’immagine incantevole che resterà indelebilmente impressa nella mente di ogni ospite.

Other Hotels of Mast Group: